Eccitarsi curandosi: benefici della noce moscata

Eccitarsi curandosi: benefici della noce moscata

noce moscata

La noce moscata è un ingrediente non troppo conosciuto, ma che ha in sé una potenza inaudita. Ogni omnivoro dovrebbe conoscerla.

È infatti un cibo che è insieme afrodisiaco, antiossidante, antidepressivo, e tante altre cose ancora.

Tecnicamente non è altro che un seme. Il seme (decorticato) della “Miristica fragrans”, un albero delle isole Molucche, in Indonesia.

Ha in sé la capacità di prevenire moltissime malattie. La noce moscata è infatti ricca di vitamine del gruppo B e contiene vitamina C, acido folico e vitamina A. Ha in sé anche numerosi flavonoidi antiossidanti, soprattutto il betacarotene, che come tutti sappiamo ci fa stare in buona salute.

La noce moscata è anche ricca di sali minerali: potassio, rame, ferro, calcio, manganese, zinco e magnesio. Il potassio è centrale nella biochimica del nostro corpo. Il manganese e il rame sono invece fondamentali per gli enzimi antiossidanti. E tutti sanno che il ferro è essenziale per la formazione dei globuli rossi.

Ha anche oli essenziali volatili, tra i quali troviamo cinaol, linalool e terpeniol.

Non è un caso se da sempre viene utilizzata dalla medicina tradizionale, specialmente in India e Cina. Ma è presente anche nella cucina occidentale in molte ricette ed il suo sapore caratteristico è da tempo entrato nel gusto degli occidentali.

Secondo alcuni studi alcune sostanze contenute nella noce moscata – l’elemicina e la miristicina – potrebbero addirittura prevenire l’Alheimer e stimolare il cervello. Insomma, è proprio un cibo che parla a tutto il corpo.

Ma soprattutto è un cibo afrodisiaco.  Le donne cinesi ritengono sia efficace come afrodisiaco poichè ha un effetto calmante sulla mente per le donne, ma vanta un’ottima reputazione anche come afrodisiaco per gli uomini. Grandi quantità di noce moscata possono essere psicoattive e producono effetti allucinogeni. Quindi attenzione a non cercare troppa stimolazione con la noce moscata.

Eccitarsi curandosi: benefici della noce moscata

One thought on “Eccitarsi curandosi: benefici della noce moscata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *